lunedì 25 agosto 2008

Cani da rapina? ... No, rapine da cani

Ultimamente sembra che le storie "cupe" - siano noir, pulp, horror e derivati - vadano per la maggiore. Sarà la delusione per la società (in)civile, sarà la disillusione sempre per la società (in)civile, sarà anche una semplice voglia di evadere e di sfogarsi (contro la società (in)civile?), di fare nell'immaginazione quello che nella realtà mai si farebbe (almeno, per fortuna c'è ancora qualcuno che certe cose le immagina soltanto, e soltanto per sfogarsi, appunto).

E allora adesso ho anch'io i miei bravi criminali-mafiosi-rapinatori-killer-chipiùnehapiùnemetta, più "maldidenti" che "malviventi"... vediamo quel (poco) che riusciranno a combinare...

4 commenti:

Rossana ha detto...

Mi sono piegata in due dalle risate :D)
Comunque le tue considerazioni sulla società (in)civile, sono perfette!
Un bacione!

BlackSand ha detto...

divertente sia la striscia che la citazione del nome :)

Verolla ha detto...

mi piacciono tantissimo, sono un'appassionata di gangster story ^^
vero, come dice blacksand il nome è divertentissimo.
ciauuuu
ps ti abbiamo spedito il libro :)

Gea ha detto...

grazie per i complimenti... e grazie per il libro, verolla e blacksand! non vedo l'ora di riceverlo, sono davvero chiuriosa! vi farò sapere quando arriva!